Google Custom Search
Attrazioni

Abruzzo Nei Borghi: Pietranico

Di antica tradizione la Processione del 2 maggio

Sorto intorno a una pietra liscia e lievemente pendente (da cui il nome), era un castello di pertinenza dell’abbazia di S. Clemente a Casàuria; i documenti antichi rimandano a un passato ricco di vicende, in cui s’intrecciano storie e leggende di feudatari, santi e miracoli.
Il paese, anche per la dedicazione delle chiese a S. Michele e S. Rocco, rivela una cultura agro-pastorale che esplode nell’esuberanza barocca dell’oratorio della Madonna della Croce, sorto a ricordo di un’apparizione arborea della Madonna.
L’Oratorio è meta il 4 maggio e il 14 settembre di ogni anno, di due singolari processioni diurne dalla parrocchiale all’Oratorio di S. Maria della Croce. Eventi che rievocano l’apparizione della Vergine della Croce al pastore Domenico Del Biondo verificatasi il 25 marzo del 1613.

L’altro evento, uno dei più singolari e suggestivi della regione, è la Processione che si tiene, dal 2 maggio 1675, a Pietranico all’imbrunire del 2 maggio: il simulacro della Madonna della Croce passa tra mastodontici falò di ginestre per rievocare il suo miracoloso intervento per salvare il paese da una banda di briganti che, dopo averlo più volte attaccato, si apprestavano a depredare ed incendiare l’antica Petraniqua.

da www.provincia.pescara.it

Tags