Google Custom Search
Divertimento e benessere

Percorso Per Tutti A Lucoli

Dalla Crocetta di Campo Felice a Monte Orsello – ore 2,15 (facile)

Oltrepassato il Valico della Crocetta m. 1550 imboccare sulla ds. a q. 1538 la pista per la vecchia miniera di bauxite di M. Orsello e seguirla per circa 1 chilometro e 200 mt. fino ad uno slargo a q. 1580, creato da un’ampia curva, dove ha inizio l’itinerario e dove si può lasciare l’auto.
Proseguire con tale pista, sempre più dissestata, trascurando un bivio sulla ds.
Dopo circa un chilometro, ad un’ultima curva a q. 1670 (ore 0,30) quando ci si affaccia sul Piano della Camardosa (che è la parte più occidentale di Campo Felice e dove in primavera si forma un lago) prendere il sentiero sulla ds. che risale una lunga valle prativa ricca in primavera avanzata di una svariata fioritura.
Nell’ultimo tratto della valle si trovano i resti di un antico insediamento stagionale agro-pastorale con ruderi di capanne e recinzioni con muri a secco.
Giunti all’ultimo muretto (q. 1800 c.) oltrepassarlo, piegare a sn. e salire in direzione SW seguendo le tracce di un sentiero che compie alcuni tornanti fino a raggiungere una serie di piccoli avvallamenti che bisogna risalire liberamente per portarsi in cresta a q. 1930 c. tra due ammassi rocciosi (ore 0,45-1,15).
Seguire ora l’esile sentiero che corre sulla cresta inizialmente rocciosa, poi pianeggiante e prativa, quindi di nuovo rocciosa fino alla fine.
Lungo la cresta (in inverno pericolose cornici di neve) si tocca, nel tratto finale, prima una gobba rocciosa con una colonnetta di cemento, poi l’anticima m 2006 con una piccola croce di legno, infine si ha di fronte la modesta piramide della cima di M. Orsello m 2043 sormontata da una crocetta di ferro (ore 1-2,15).
Dalla vetta il panorama è amplissimo: dal Gran Sasso in lontananza ai più vicini sistemi montuosi di Bagno e di Lucoli, dal sottostante Bosco di Cerasolo ai gruppi del Velino e della Duchessa.

percorso segnalato dal Club Alpino Italiano e pubblicato su “I Sentieri Montani della Provincia dell’Aquila” reperibile presso la sezione del C.A.I. di L’Aquila.

da www.comune.lucoli.aq.it

Tags