Google Custom Search
Attrazioni

Visita al centro Italia: Scafa

Territorio di grande bellezza ambientale

Il paese si è sviluppato presso la confluenza del torrente Lavino nel Pescara, in un luogo che, fino a tempi relativamente recenti, ha costituito, attraverso un ponte di barche da cui deriva il toponimo, un punto nodale del passaggio sul fiume.
Scafa ha sostituito la romana “Ceio”, centro termale e di scambi commerciali, e la medievale Zappino, costruita sui resti della prima dopo le invasioni barbariche; allo scorcio del secolo XX risale la fisionomia di centro industriale che la contraddistingue oggi.
Certamente interessanti sono alcune soluzioni architettoniche della chiesa della Madonna del Carmine, con lunetta decorata in ceramica, e del moderno Palazzo municipale.

In località Decontra, la zona lungo il corso del Lavino è caratterizzata da alcuni laghetti formati da risorgive sulfuree. La bellezza ambientale del territorio e la particolarità cromatica dell’acqua che raggiunge intense tonalità di azzurro, hanno dato luogo a un Parco territoriale attrezzato che si stende per circa 40 ettari. Il corso del torrente e gli specchi d’acqua sono circondati da una rigogliosa vegetazione di pioppi e salici che costituisce l’habitat naturale di una fauna particolarmente interessante: gallinelle d’acqua, usignoli di fiume picchi verdi, ballerine gialle e il coloratissimo Martin pescatore sono i protagonisti di uno stupefacente quanto variegato scenario. Più a monte il territorio rivela ambienti e abitanti diversi: tra rovereti ornelli, aceri, carpini neri trovano rifugio piccoli mammiferi e volatili.
Sempre all’interno del Parco è possibile visi tare il mulino Farnese, risalente al 1600 e ancora perfettamente funzionante: le pale in legno, le macine in pietra e i perni rotanti costituiscono uno dei pochi esempi rimasti di archeologia industriale.
A Piano d’Orta (m130) meritano una sosta le officine (1900) per l’adozione di eleganti capriate in ferro e l’accostamento nella muratura della pietra della Maiella col laterizio decorato secondo lo stile liberty.

da www.provincia.pescara.it

Tags